News dal mondo della cucina

Dieta: consigli, chicche e curiosità

Curiosità e consigli sulle diete, sulle buone abitudini e lo sapevete che...
Si mangia, oltre che per soddisfare gusto, olfatto e vista, per acquisire energia e rifornire l’organismo delle sostanze essenziali per il benessere ed il buonumore. Ci sono alimenti favorevoli all’umore: noi italiani siamo fortunati perché la dieta mediterranea ne è davvero ricca.

INIZIAMO DALLE BUONE ABITUDINI ECCONE ALCUNE...
Alle prese con il carrello: Prima di uscire di casa fai sempre la lista della spesa!
Anche l’occhio vuole la sua parte: Apparecchia la tua tavola con cura e creatività!
Piacere a 360°: Siediti in un posto confortevole e comodo e apprezza gli alimenti con il gusto, l’olfatto, la vista..laddove possibile con il tatto!
Cronos e Cibo: Occorrono dai tre ai cinque pasti al giorno,come scanditi da un orologio interno..mangiucchiare genera caos e fa perdere il naturale stimolo di fame e sazietà!
Ritmi e alimentazione: Da un punto di vista fisiologico occorrono almeno 15 minuti affinché il cervello registri che hai mangiato qualcosa di utile. Attenzione quindi al primo quarto d’ora.. momento in cui, senza volerlo, puoi ingerire molto più di quanto ne hai bisogno..ecco perché si raccomanda si masticare lentamente..!
Il dilettevole è a servizio dell’utile: Se mangiare è necessario, mangiare con piacere è indispensabile e legittimo... Concediti qualcosa che ti piace... ti sentirai più felice!



Ed ora alcune curiosita', consigli e lo sapevate che...

LA DIETA FAVORISCE LA DURATA E LA QUALITÀ DEL SONNO
È oramai noto che coloro che dormono meno sono più propensi a consumare alimenti ricchi di energia (come i grassi o i carboidrati raffinati), consumano meno verdura e hanno regimi alimentari più irregolari. Ma quale influenza può avere il cibo ingerito sul sonno? Esistono prove scientifiche a sostegno della tradizione popolare che ritiene che alcuni alimenti (come il latte e alcuni prodotti a base di erbe) favoriscano il sonno. Nel complesso gli alimenti che potrebbero favorire il sonno incidono sulla disponibilità di triptofano, così come sulla sintesi di serotonina e melatonina.

ALIMENTI AD ALTO CONTENUTO ENERGETICO POTENZIANO IL CONSOLIDAMENTO DELLA MEMORIA DURANTE IL SONNO
Studi scientifici dimostrano che l’assunzione di alti contenuti energetici attraverso l’alimentazione diurna è seguita da un migliore consolidamento della memoria: ciò suggerirebbe che la formazione della memoria è influenzata non solo dal sonno, ma è sensibile anche alle fluttuazioni dello stato energetico del corpo.

IL LATTE È FONDAMENTALE PER IL POTENZIAMENTO CEREBRALE
Il latte contiene vitamine e minerali, calcio e proteine, che garantiscono ossa più solide, più efficaci e dotate di maggiore stabilità. Anche lo zucchero del latte è uno “zucchero lento”, a basso contenuto glicemico e quindi molto efficace!

GLI ESTRATTI DI GINKGO BILOBA HANNO PROPRIETÀ BENEFICHE SULLE ATTIVITÀ COGNITIVE
Il Ginkgo conosciuto come l’Albero capelvenere, è una specie unica di albero senza parenti: i suoi estratti di foglie contengono flavonoidi glicosidi e terpenoidi (ginkgolidi, bilobalides) e recentemente studi clinici hanno dimostrato il loro ruolo nel potenziamento della memoria e dell’attenzione e nel miglioramento cognitivo nei pazienti con demenza.

CURIOSITÀ: LE BANANE POCO O MOLTO MATURE?
Una banana poco matura contiene soprattutto amido (ovvero un buon zucchero lento), ma una maturata e dolce contiene soprattutto zucchero (ovvero uno zucchero veloce).


QUANDO LO STRESS STRESSA, NON MANGIARE MA RISOLVI IL PROBLEMA!
È stato osservato che persone con difficoltà di regolazione emotiva (capacità individuale di regolare le proprie emozioni, sia positive che negative) e di problem solving tendono ad utilizzare l’alimentazione come strategia per fronteggiare lo stress (strategia di coping secondaria); viceversa persone con una buona regolazione emotiva riescono a mettere in atto in primo luogo una rivalutazione della situazione e a predisporre un buon problem solving prima di adottare la strategia dell’alimentazione. Ciò sottolinea come il modo in cui abbiamo a che fare con le emozioni (soprattutto negative) potrebbe avere un peso importante nello spiegare il comportamento disfunzionale del “mangiare emotivo”.

MANGIATE, BEVETE E SIATE ALLEGRI... PERCHÉ DA DOMANI DIETA!
È stato dimostrato sperimentalmente che la semplice intenzione di mettersi a dieta può innescare un eccesso di alimentazione che precede l’inizio della dieta stessa. Sarebbe quindi utile non fare passare mai troppo tempo tra l’intenzione e l’azione!

MANTENERE GIOVANE L’INTELLETTO CON DOLCEZZA
Da alcune recenti evidenze scientifiche si è appreso che cacao, thè verde, vino rosso e alcuni frutti sembrano essere efficaci nel rallentare o addirittura invertire le riduzioni delle prestazioni cognitive che si verificano con l’invecchiamento, grazie alla loro ricchezza in flavanoli.

SEI VEGETARIANA? IL TUO BIMBO PIANGERÀ DI PIÙ!
E’ stata esplorata e verificata per la prima volta l’associazione tra vitamina materna B-12 in gravidanza e l’eccessivo pianto del neonato a circa 3 mesi di vita. Dai risultati si è dimostrato che una dieta materna povera di Vitamina B-12 potrebbe influenzare il pianto del neonato attraverso due possibili meccanismi: il metabolismo della metionina-omocisteina e / o il ritmo sonno-veglia. La Vitamina B-12 è presente quasi esclusivamente in alimenti di origine animale: carne, uova, crostacei, pesce, latte e derivati.

TROPPE CALORIE E ZUCCHERI? ATTENZIONE ALL’EFFETTO PARADOSSO!
E’ noto a tutti che dopo un pasto abbondante ci si senta appesantiti, nonostante si pensi che il cibo ricarica di energie! Tutta colpa dell’eccesso di glucosio, che dopo un’ora dall’assunzione innalza il livello di glicemia e aumenta la produzione di insulina. Il risultato è uno stato di spossatezza e un abbassamento della concentrazione.

TANTE FONTI DI SEROTONINA!
La secrezione di serotonina non è legata solo al cibo, ma anche all’attività fisica, alla luce solare e perfino all’innamoramento! Una motivazione in più, se ne avessimo bisogno, per fare sport, stare all’aria aperta e per far tornare a battere il cuore!

UOMO O DONNA? IL TUO GENERE INFLUENZA LA SCELTA DEGLI SNACK!
Da uno studio effettuato su un campione di 6189 adulti si è osservato inoltre che le donne sono propense a scelte alimentari più sane e hanno più probabilità di consumare frutta come snack, mentre gli uomini scelgono più spesso cibi non sani, come i dolci e i salatini. E’ risultato inoltre che, generalmente, chi ha una dieta malsana è meno attento alla salute, consuma maggiormente alcol, tende a saltare la prima colazione e a guardare la televisione durante il pasto principale.

“DEVO STARE SVEGLIO..DATEMI UNA RED BULL!” ... È VERO CHE METTE LE ALI?
Uno studio americano, ha verificato che la bevanda Red Bull aumenta la resistenza, la concentrazione e la velocità di reazione, grazie principalmente alla caffeina. Il contenuto di una lattina fornisce circa 80 mg di caffeina, poco meno di una tazza di caffè americano, ma se consumata più velocemente di una tazza bollente di caffè americano, la concentrazione di caffeina a livello plasmatico aumenta più velocemente.

“E ADESSO VOGLIO UN BUON CAFFÈ!”. I VERI EFFETTI DELLA CAFFEINA.
Una recente ricerca ha studiato gli effetti legati a brevi periodi (4, 6 e 8 ore) di astinenza da caffeina (consumo moderato/elevato di circa 370 mg al giorno) evidenziando come le misurazioni della performance e dell’umore confermino l’azione psico stimolante della caffeina (1.2 mg/kg vs placebo), ma solo dopo 8 h di astinenza dalla caffeina stessa.

___________________________________________________

I testi sono stati forniti da PROGETTO FIDANS La Fondazione Internazionale per il Sostegno della Ricerca in Psichiatria presenta FIDANS, un progetto sui disturbi d’ansia e da stress.
Sperimentare ansia e stress fa parte della vita quotidiana di tutti noi ed è un aiuto fondamentale per prendere decisioni efficaci. Quando questi stati mentali sono patologici limitano la libertà di azione e di scelta dell’individuo, diventando invalidanti.
FIDANS è sensibile a questi temi e promuove azioni finalizzate a rendere consapevoli le persone che soffrono per tali limitazioni, indirizzandole verso una corretta soluzione e garantendo loro il diritto umano a lottare per la propria felicità e libertà così da raggiungere il benessere mentale. Lo staff Fidans organizza periodicamente degli incontri gratuiti aperti al pubblico in cui esperti del settore trattano le tematiche dei disturbi di ansia e da stress. Se volete essere sempre aggiornati sulle nostre attività seguiteci sul sito www.fidans.it.

Comitato Organizzativo: Dott.sa Claudia Robustelli Direzione Scientifica: Prof. Giampaolo Perna, Dott.sa Emanuela Folliero, Dott.sa Tatiana Torti

COME SOSTENERCI
FIDANS - Fondazione Internazionale per il Sostegno della Ricerca in Psichiatria – FORIPSI Onlus.
Collegati al sito www.fidans.it per avere informazioni.



2013-01-09 16:24:05 - News

Fonte: Fondazione Internazionale per il Sostegno della Ricerca in Psichiatria presenta FIDANS
Seguici su:seguici su facebookseguici su goole plusseguici su pinterest

TROVA LA RICETTA



Ultime ricette inserite Ultime ricette inserite


Oroscopo in cucina segno per segno


Gli Speciali ricette...



Fai conoscere le tue ricetteFAI CONOSCERE LE TUE RICETTE
Suggerisci una ricetta...



Italian recipes in english!