Ricette contorni - In padella

Peperoni al gratin

Ingredienti per 6 persone:
10 grossi peperoni rossi e gialli o in alternativa 2 scatole di peperoni arrostiti al naturale
1 bicchiere d’olio
2 spicchi d’aglio tritati finemente
50 gr. di olive di gaeta denocciolate
50 gr. di capperi dissalati e lavati
5 acciughe salate, diliscate e lavate
2 cucchiai di pan grattato
1 ciuffo di prezzemolo.
Sale fino q.b.

Preparazione della ricetta "Peperoni al gratin":
Lavate in acqua fredda corrente i peperoni ed asciugateli con un telo, sistemateli su di una vivace brace di carbonella ed arrostiteli, o procedete all’arrostimento sistemandoli sulla placca del forno ad una temperatura di ca 200 gradi.
Una volta che i peperoni siano adeguatamente arrostiti, poneteli in una zuppiera e copriteli con un coperchio per modo che il vapore acqueo favorisca il distaccarsi della pelle; dopo ca ½ ora pulite accuratamente i peperoni passandoli sotto l’acqua corrente per staccarne le pelli, tagliate via la parte superiore dei peperoni, quella che insiste attorno al picciolo, aprite longitudinalmente i peperoni e privateli dei semi e delle bianche costoline interne; infine riducete i peperoni a filetti spessi un dito indice e sciacquateli abbondantemente; sistemateli in una zuppiera e teneteli da parte;
i peperoni in scatola vi eviteranno il fastidio dell’arrostimento, ma non quello della pulizia che – una volta estratto il prodotto dalle scatole – dovrà avvenire come indicato in precedenza per i peperoni freschi.
Ponete in una larga padella antiaderente l’olio con gli agli mondati e tritati; ad olio caldo versate nella padella i filetti di peperoni e fateli rosolare a mezza fiamma per circa ½ ora; rimestate, salate parsimoniosamente ed aggiungete le olive denocciolate ed i capperi dissalati e lavati, nonché i filetti d’acciuga ben tritati; continuate la cottura rimestando spesso e, dopo un quarto d’ora, aggiungete tutto il pan grattato ed infine il prezzemolo tritato finissimo; fate riprender calore, date un’ultima rimestata e trasferite i peperoni in un piatto di portata; serviteli ancora tiepidi, o – se preferite – quando si saranno raffreddati.
In ambedue i casi sono ottimi e possono esser serviti o come antipasto con crostini di pane abbrustolito o come contorno di piatti di carne.


Autore:
Altre ricette con... peperoni acciughe 

Friggitelli in rosso alla menta
Friggitelli in rosso alla menta
(Contorni, In padella)
Lava velocemente i peperoncini dolci sotto acqua corrente ed asciugali. Elimina il gambo ed i semi lasciando i peperonc ...

Asparagi col Portogallo
Asparagi col Portogallo
(Contorni, In padella)
Come procedo: Durante la cottura degli asparagi preparo la salsa. In una pentola larga colmo di due dita d’acqua bolle ...

Carote al curry
Carote al curry
(Contorni, In padella)
Raschiare le carote, tagliarle a rondelle e cuocerle in un pentolino in cui avrete messo latte, acqua, sale, pepe e un c ...

Caponata settembrina
Caponata settembrina
(Contorni, In padella)
Tagliare tutte le verdure e i funghi a pezzetti. In un'ampia padella soffriggere in 4 cucchiai d'olio la cipolla tritat ...

Carciofi alla romana veloci
Carciofi alla romana veloci
(Contorni, In padella)
Levate ai carciofi togliendo le foglie più dure, tagliate il gambo, lasciandone solo 6 cm circa, togliete al gambo la ...




Seguici su:seguici su facebookseguici su goole plusseguici su pinterest

TROVA LA RICETTA



Ultime ricette inserite Ultime ricette inserite



Gli Speciali ricette...



Fai conoscere le tue ricetteFAI CONOSCERE LE TUE RICETTE
Suggerisci una ricetta...



Italian recipes in english!